Blog

Cervicale C1, C2, C3 – Tesla Mandibolare

Cervicale a cerchio, radici C1, C2, C3. A partire dalla quarta, la risposta trasla evaporando nell'epicentro della discontinuità. M'alzo, mi corico ancora. Nella stanza la finestra schiusa, il lenzuolo circense a ruota e gli indumenti accatastati. Paraurti nella nebbia, fanali in sospensione. Due suoni - uno sordo, l'altro sente. Torno a tracciare geometrie inconclusive, come… Continua a leggere Cervicale C1, C2, C3 – Tesla Mandibolare

LA SINGOLARITA’ RIPETITIVO-DUALISTICA

SINTOMATOLOGIA DEL CAFFE' Ticchettìo. Ticchettìo si dice? Ticchettìo di pioggia. Come un ladro disarmato, mi sveglio lentamente, mi sviscero dalle coperte, mi dirigo verso l'erogatore di caffè. Accompagno le gocce d'acqua che scendono al suolo con i passi, vado a ritmo. La macchinetta brontola. Ed eccoli soggiungere, arrivano. I fuggiaschi, le parole camuffate da pensiero.… Continua a leggere LA SINGOLARITA’ RIPETITIVO-DUALISTICA

L’ETICA DELL’AUTENTICITA’

CONCEDERSI ALLA DISTANZA PER POTERSI REINVENTARE SUL PALCO DELLA META-FAMILIARITÀ BREVE TRATTATO SUL MALINCONICO OGGETTUALE Partire, rivolgersi, alimentarsi e tornare, voltarsi: è il ciclo indissolubile del viaggio all'interno del quale la meta non assume più la rilevanza prediletta dalla regola. Quando si nasce, si è soggetti biochimicamente blaterando ad alterazioni secretivo-ormonali materne del sistema dopaminergico… Continua a leggere L’ETICA DELL’AUTENTICITA’

LA VOCAZIONE AL PARADOSSO

QUANDO L'ACCORAMENTO SI DISCOSTA DALLA RICERCA DEL QUIETO Il mondo non appartiene agli incerti, agli infelici, agli eterni sfrontati, ai condannati a lunga sentenza di pensiero - incomincio dicendo - bensì è e si manifesta visceralmente e in carne attraverso i loro corpi, succubi alla forza di gravità e all'imperativo della velocità del ventunesimo secolo.… Continua a leggere LA VOCAZIONE AL PARADOSSO

LA GENITORIALITA’ DEL FIGLIO

SE RESTO APPRESSO, MI LASCI ANDARE? BREVE TRATTATO SUL GENITORE POTENZIALE Uno dei ricordi a me cari per eccellenza - un tassello di mosaico che ospito ad oggi con la premura di una carezza sospesa e detersa nell'atmosfera - è quello di mia madre che spesso e volentieri, a guidare in macchina al rientro da… Continua a leggere LA GENITORIALITA’ DEL FIGLIO

IL SENSISMO E LA CORSA NELL’ INCONGRUO

QUANDO IL RESPIRO SI TRAMUTA IN ASCOLTO Ci ritroviamo sul lungo mare, passeggiamo, i passi si muovono brevi. Sono le cinque e mezzo di sera, ciò significa che - da insopportabile calcolatore - decido di accollarmi due conti e misurare tramite un calibro astratto ciò che in dimensione permane del tempo al sole. E' estate… Continua a leggere IL SENSISMO E LA CORSA NELL’ INCONGRUO

LO SCONQUASSO AI PIEDI DI MINNEAPOLIS

LE PERIGLIOSE ZONE D'OMBRA DELL'INCOSCIENZA BANALE A CAPO DELLA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE "Light them up!" si ode incombente rimbombare tra un capo della strada e l'altro della località di Minneapolis - ultimo e recente epicentro delle manifestazioni a disfavore del corpo di polizia locale e dell'immoralità che ha veicolato l'omicidio dell'afroamericano George Floyd, 46 anni, a… Continua a leggere LO SCONQUASSO AI PIEDI DI MINNEAPOLIS